Boards of Canada

Proseguono con coerenza il loro percorso musicale, il duo elettronico dei Boards of Canada. Si tratta di due fratelli scozzesi: Michael e Marcus Eoin Sandison, attivi da parecchio tempo, prima con nastri autoprodotti ( e la solita trafila underground) e poi con un contratto con l’etichetta più di tendenza del momento, specializzata in musica elettronica, che naturalmente è la Warp Music.

Dopo i bellissimi Music Has The Right To Children (1998) e Geogaddi (2002), sembrava che i Boards of Canada, con il più recente The Campfire Headphase (2005), avessero non solo esaurito in parte le intuizioni e la vena creativa che da sempre li ha caratterizzati ma anche cercato senza successo di esplorare nuove sonorità. Invece, questo ultimo lavoro, Trans Canada Highway li riconduce su percorsi a loro Più congeniali, con un elettronica dal forte impatto ambientale e un’attitudine che richiama quella di molte band post-rock.

Circa trenta minuti di atmosfere e di frammenti sonori che si aprono e si chiudono con Dayvan Cowboy, prima nella versione già presente nel precedente lavoro del 2005, poi nel remix di Odd Nosdam dei Clouddead.

Boards of Canada / Trans Canada Highway / Warp / musica elettronica
tags: , , , ,

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment